Luigi Strangis in gara a Sanremo 2023? Il cantante risponde

byRedazione

Pubblicato il

Luigi Strangis in gara a Sanremo

Luigi Strangis in gara a Sanremo 2023? Il cantante risponde e svela se parteciperà con Alex Wyse

Nelle ultime settimane stanno circolando alcuni nomi plausibili dei cantanti che potrebbero partecipare al prossimo Festival di Sanremo. Tra i tanti nomi (e alcuni sono big della canzone italiana, leggi qui la lista) è spuntato anche quello di Luigi Strangis, vincitore dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi. 

Alcune indiscrezioni lo vedrebbero in gara in coppia ad Alex Wyse, suo compagno di viaggio nel talent show di Canale 5. Ad intervenire e rispondere è stato proprio il diretto interessato. Andiamo a scoprire i dettagli!

Luigi Strangis in gara a Sanremo 2023? Il cantante risponde

Luigi ha rilasciato un’intervista a SuperGuidaTv, al cantante è stato chiesto: “In questi mesi il tuo nome è spuntato in relazione ad una possibile partecipazione al Festival di Sanremo. Si era ipotizzata anche una partecipazione in coppia con Alex Wyse. C’è davvero questa possibilità o ti piacerebbe più affrontare questa esperienza in solitaria?”.

Luigi ha risposto: “Non c’è l’idea di un duetto tra me e Alex. L’idea di partecipare a Sanremo c’è e mi piacerebbe molto. E’ la musica a guidare e bisogna avere il pezzo giusto per andare al Festival. Vedremo”. 

Strangis ha anche parlato della sua esperienza come doppiatore nel film Il talento di Mr Crocodile dove ha prestato la voce a Lyle:

“Mi sono divertito molto. E’ stato complicato all’inizio dover seguire il labiale di Lyle ma per me che sono un cantante è stata una sfida stimolante perché mi ha permesso di sperimentare la mia voce. Ho molti punti in contatto con Lyle. Oltre ad essere sorridente, è un tipo molto tranquillo e ama la musica. Siamo molto simili”.

E se in futuro gli piacerebbe recitare:

“Perché no? Ad oggi non so dire se mi piacerebbe o meno ma il cinema è un arte che mi affascina in modo particolare. Ricordo ancora quando David Bowie si trasformò in The Elephant Man”.