Guendalina Tavassi, racconto choc sull’ex marito: “Mi ha inseguito con una mazza”

byRedazione

Pubblicato il

guendalina tavassi

Guendalina Tavassi, racconto choc sull’ex marito: “Mi ha inseguito con una mazza”

Guendalina Tavassi è stata una grande protagonista dell’ultima edizione dell‘Isola dei Famosi. La concorrente ha dovuto ritirarsi anticipatamente per sbrigarsi “alcune cose private”, come le ha definite lei, qui in Italia.

Molto probabilmente si riferiva al processo che avrebbe avuto a breve col suo ex marito Umberto D’Aponte. L’uomo è finito a processo con l’accusa di maltrattamenti e la Tavassi ha raccontato nel dettaglio tutto ciò che è accaduto durante la loro relazione, come riporta Il Messaggero:

“Prima della nascita di Salvatore lui veniva a Roma solo nel weekend, ma quando si è trasferito sono iniziati i problemi: svariati tradimenti ed episodi di violenza dovuti alla gelosia. Era un continuo minacciarmi e denigrarmi anche davanti ai bimbi. Mi diceva che dovevo morire”.

Guendalina Tavassi, racconto choc sull’ex marito: “Mi ha inseguito con una mazza”

Poi il racconto choc:

“Mi ha inseguito con una mazza da baseball mi ha preso a bastonate in testa, una volta mi ha persino rotto il naso lanciandomi addosso le chiavi dell’auto. Per convincermi a non lasciarlo ha finto di avere un attacco epilettico davanti ai nostri figli”.

Una volta l’uomo avrebbe spaccato una finestra  senza curarsi che sotto c’era il lettino del neonato:

“Lui dormiva e mi è arrivato un messaggio di una ragazza che mi riferiva di averlo visto con un’altra. Abbiamo litigato e ha spaccato il vetro della finestra, che è finito nella culla del bambino, che ha iniziato a piangere”.

E ancora una volta l’avrebbe picchiata mentre stava allattando il bambino. E ancora l’uomo dopo la prima denuncia non si sarebbe fermato: addirittura l’ex marito le avrebbe spaccato il telefono nello studio dell’avvocato stesso.

Infine l’aggressione al nuovo compagno della Tavassi davanti ai figli, dichiarazioni veramente scioccanti.

Che ne pensate?